Esplora contenuti correlati

Farmaci

Conferire negli appositi contenitori presso farmacie e parafarmacie

La raccolta di questa tipologia di rifiuti non è finalizzata al recupero, ma alla riduzione dei possibili effetti inquinanti, causati dalle sostanze in essi contenute.
Per le stesse ragioni il successivo smaltimento deve avvenire in condizioni di massima sicurezza, utilizzando varie tecniche, come l’incenerimento o l’inertizzazione, oppure mediante l’immagazzinamento a tempo indeterminato.

I farmaci sono prodotti chimici di sintesi che riportano sulle confezioni sempre una data di scadenza. Trascorso il termine ultimo indicato dalla casa farmaceutica, i medicinali divengono inutilizzabili e, perciò, devono essere smaltiti correttamente.
Se gettati in discarica alcuni elementi possono dar luogo ad emanazioni tossiche o inquinare il percolato (il liquido che si accumula sul fondo delle discariche).
Prima di conferire i medicinali è opportuno che scatole e foglietti illustrativi vengano separati per essere riciclati con la carta.

Condividi: